Contatti

Zenske

Le donne nella prima guerra mondiale

Il ruolo delle donne durante la prima guerra mondiale è stato un argomento storiografico per lungo (troppo) tempo trascurato. Al fine di colmare questa lacuna, alla luce delle nuove conoscenze storiche aquisite su questo argomento, ci siamo impegnati nell'allestimento di una serie di mostre sulle donne che hanno vissuto e lavorato durante la Grande Guerra.

Le mostre, dedicate ai quattro anni di guerra (dal 1914 al 1917) e al periodo del primo dopoguerrra, analizzano soprattutto lo scenario delle immediate vicinanze del fronte dell'Isonzo e del suo entroterra. Vengono seguiti attentamente anche gli eventi militari in scala internazionale. Le protagoniste dei vari settori tematici sono donne, mogli, madri, sorelle, figlie, ragazze, contadine, operaie, borghesi, aristocratiche, dame di carità, prostitute, ribelli, sostenitrici e oppositrici della guerra; donne con le loro biografie e con ruoli sociali determinati, fortemente segnate dall'esperienza della guerra.
Marta Verginella

Progetto realizzato grazie alla collaborazione con il Dipartimento di Storia della Facoltà di Lettere dell'Università di Lubiana e della Fondazione Poti miru v Posočju/Le vie della pace nella valle dell’Isonzo.

Per rendere il progetto più duraturo ed accessibile a tutti, il lavoro è stato digitalizzato.

Visitate il sito http://potmiru.si/zenskevprvi

Luogo: Castello di Kromberk

Dal: 4 dic 2018
Al: 24 mar 2019

A cura di:
Dipartimento di Storia della Facoltà di Lettere dell' Università di Lubiana, Fondazione Le vie della pace nella valle dell’Isonzo

Grafica:
Matic Leban

Coordinatore per il Goriški muzej:
Matic Volarič